Gli scopi della scuola della trasformazione sono:

– l’evoluzione e la felicità delle persone, attraverso il raggiungimento di obiettivi personali e lavorativi;

– sviluppare l’autenticità nelle persone, l’amor proprio;

– insegnare alle persone a vivere meglio.

Quali sono i miei compiti:

  • spronarti a cercare dentro di te le soluzioni;
  • sostenerti verso il miglioramento;
  • vedere la vita da altri punti di vista;
  • acquisire maggiore consapevolezza;
  • individuare gli ostacoli;
  • acquisire chiarezza.

Il primo passo verso il cambiamento è la consapevolezza. Alzare il tuo livello di consapevolezza.

CHE COSA C'E' TRA TE E LA TUA FELICITA'?

Collaboro con le persone che hanno degli obiettividifficoltà/blocchi, dei problemi da risolvere, dei desideri o sogni:

NEL LAVORO

NELLA VITA PRIVATA

Ogni questione viene affrontata usando il metodo del coaching.

Principi teorici del coaching
il coaching si rifà alla teoria della ghianda secondo la quale l’uomo è come una ghianda che ha in sé le potenzialità per trasformarsi in una quercia. Il coach stimola il coachee a tirare fuori da sé stesso i propri desideri, le proprie risorse, punti di forza e talenti.
Si basa sulla teoria ricerca-intervento ossia il cambiamento avviene nello stesso momento in cui si effettua una ricerca con la partecipazione attiva delle persone coinvolte. Si basa anche sul modello olistico-cognitivo secondo il quale:
-la parte è nel tutto ma anche il tutto è nella parte;
-l’individuo ha un campo mentale che organizza il senso di ciò che percepisce.

Attraverso delle domande focalizzate, diventerai più consapevole di cosa ti fa soffrire, che cosa ti frena (ostacoli) e che cosa desideri. Un effetto del metodo del coaching è di favorire la chiarezza e la consapevolezza e di ricevere delle intuizioni.

Gli incontri sono delle sessioni che hanno durata variabile. Si possono svolgere presso la sede della scuola della trasformazione o su Skype. I risultati ottenuti in videoconferenza sono identici a quelli di un incontro faccia a faccia. Dopo ogni incontro provvedo alla redazione di una relazione contenente una sintesi delle consapevolezze emerse e degli esercizi.

Non sono incontri di terapia medica o psicoterapia.